Video poker truccati, truffa da 1 milione

Posted in Notizie by Video Poker Mania on May 10, 2011 No Comments yet

truffa-video-pokerA volte ci chiediamo quante altre notizie di video poker truccati e di truffe dovremo leggere prima che i giocatori capiscano che ci sono modi molto più sicuri per divertirsi e che nei video poker online questi tipi di scandali non possono succedere, ed infatti non succedono. Ecco qui altre due news, tra le tante che abbiamo trovato sui giornali di questi giorni.

La prima viene da Palermo dove il Tribunale del Riesame ha deciso il sequestro di beni per circa un milione di euro all’azionista di maggioranza della “Oceania Srl”, una società impegnata nel noleggio e vendita di macchine per il gioco e l’intrattenimento. Il signor Agostino Li Muli, un imprenditore palermitano, è infatti sotto indagine per truffa informatica ai danni dell’Erario.

Pare che Li Muli utilizzasse un particolare microchip, noto nell’ambiente criminale come “schedino” per alterare i risultati dei video poker da bar e delle slot machine, in modo da truffare lo Stato evitando di pagare le tasse dovute la Monopolio di Stato. Agostino sembra aver dimenticato di dichiarare introiti per circa 8 milioni di euro e l’Erario non ha gradito. More…

Video-poker da bar sbancato con l’iPhone

Posted in Notizie by Video Poker Mania on May 10, 2011 No Comments yet

Che l’iPhone avesse tante applicazioni non è certo una novità, ma l’utilizzo che ne hanno fatto i due cinesi protagonisti di questa notizia è davvero eccezionale.

A Castelnovo Monti, due uomini di nazionalità cinese sono stati arrestati con l’accusa di truffa informatica ai danni del gestore di un bar locale, nel quale erano piazzate alcune macchine da video poker.

I due, clienti regolari del bar, e appassionati giocatori di video poker erano soliti vincere cifre notevoli e con una regolarità piuttosto sconcertante. Il titolare dell’esercizio si è quindi insospettito per questa incredibile fortuna ha cominciato ad osservarli con maggiore attenzione.

I due erano in grado di vincere al video poker cifre inspiegabili e di incassare in poche ore di scommesse, anche migliaia di euro. Il gestore ha anche notato che uno dei giocatori era solito mettersi le mani in tasca ed armeggiare con qualcosa, forse un telecomando o un telefono. Di lì a poco la decisione di chiamare i Carabinieri che hanno arrestato i due cinesi e sequestrato l’oggetto sospetto rivelatosi essere un iPhone. More…